Sostegno ai Collaboratori e ai Marittimi

La Fondazione Grimaldi per i Collaboratori e ai Marittimi

Le risorse umane sono l’asset più prezioso di una Compagnia di Navigazione e la base del suo successo. Il personale marittimo in particolare svolge un lavoro fondamentale e impegnativo, e malgrado le tutele crescenti e l’attenzione profusa nella sicurezza, da sempre le professioni di mare registrano rispetto ad altre professioni una maggiore incidenza di infortuni.

Si sta a bordo per lunghi periodi quindi ci si allontana da amici e parenti, si lavora con macchinari pesanti e si è esposti a condizioni metereologiche avverse.

Per tale motivo, tutte le attività che mirano a tutelare, valorizzare e proteggere il personale sono azioni di responsabilità sociale e assumono un’importanza centrale e strategica per le società di navigazione, creando rapporti duraturi di fiducia reciproca con l’azienda e garantendo un ambiente di lavoro sano e sicuro.

Dal 2007 la Fondazione Grimaldi Onlus aiuta le famiglie di quei collaboratori del settore marittimo e  della flotta Grimaldi che sono state vittime di incidenti o a cui è stato ritirato il libretto di navigazione per gravi patologie e in situazione di disagio economico.

In cosa consiste l’aiuto della Fondazione Grimaldi ai Collaboratori del settore marittimo e della Flotta Grimaldi?

La Fondazione si prende cura delle più urgenti necessità economiche familiari inclusa l’istruzione scolastica dei figli sino alla maggiore età.  Inoltre diversi sono stati gli interventi per aiutare economicamente ex collaboratori che versano in situazione di disagio economico, per migliorare le loro vite ed aiutarli a riprendere una vita dignitosa.

I progetti a sostegno dei Collaboratori marittimi in numeri

Dal 2007 al 2018 sono stati attivati progetti a favore di 51 collaboratori per un totale di 954.414 € erogati mediante 51 progetti di cui 15 pluriennali.

Nel solo 2018 sono stati attivi 21 progetti per 132.198 € erogati.